whatsapp
mercoledì 12 maggio 2021

Cos'è il binge eating disorder?

Caratteristiche e possibili cure del disturbo da alimentazione incontrollata

TAGS: Alimentazione, Figli, Benessere, Crescita personale, Disturbi alimentari, Autostima, Giovani, Psicoterapia, Stress

Il binge eating disorder è un disturbo dell’alimentazione molto diffuso che prevede comportamenti ben precisi. Si verifica sia in persone normopeso che sovrappeso e obese. L’esordio solitamente è in adolescenza o nella prima età adulta ma non costituisce la regola. È possibile che l’esordio del disturbo possa riflettere influenze di tipo genetico, ci sono diversi fattori di rischio e scatenanti ma nessuno offre risposte esaurienti in merito.

Quali sono le caratteristiche del binge eating?

La caratteristica principale del disturbo da binge eating (o disturbo da alimentazione incontrollata) sono i ricorrenti episodi di abbuffata. È un disturbo inserito nel DSM V (Manuale diagnostico dei disturbi mentali) che definisce un “episodio di abbuffata” come  “mangiare in un determinato periodo di tempo una quantità di cibo significativamente maggiore di quella che la maggior parte degli individui mangerebbe nello stesso tempo e in circostanze simili”. Solitamente, gli episodi di beinge eating sono accompagnati da sensazioni di perdita del controllo e di un marcato disagio, tanto da nascondersi durante il momento dell’assunzione del cibo.

Inoltre le abbuffate nel binge eating sono caratterizzate dai seguenti aspetti:

  • mangiare molto più rapidamente del normale
  • mangiare fino a sentirsi sgradevolmente pieni
  • mangiare grandi quantità di cibo anche se non ci si sente affamati
  • mangiare da soli a causa dell’imbarazzo per quanto si sta mangiando
  • sentirsi disgustati verso se stessi, depressi o molto in colpa dopo l’episodio

Le abbuffate non vengono seguite da pratiche di eliminazione o compensazione come vomito o purghe. Chi ne è affetto da molto tempo o in maniera grave è inevitabile che vada incontro a sovrappeso o a obesità. È possibile inoltre incorrere anche in altre patologie mediche importanti.

La terapia per il disturbo da binge eating

È possibile superare il disturbo di binge eating? Assolutamente SI.

Si parla di un disturbo dell’alimentazione dove i fattori ambientali, relazionali, psicologici e motivazionali creano la base per l’insorgenza del disturbo. Alla luce di questo è necessario attivare una terapia multidisciplinare che prevede la terapia individuale, di gruppo, la figura del nutrizionista e qualora fosse necessario anche un supporto alla famiglia.

Contattami per maggiori informazioni e per ricevere l’aiuto di un professionista.

 


HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI O VUOI FISSARE UN APPUNTAMENTO?